fbpx
skip to Main Content

ALCUNI LIBRI PER VIAGGIARE SENZA MUOVERSI DA CASA

Viaggiare con la mente?

Con i libri si può! La letteratura di viaggio è vastissima, in questo articolo 10 titoli per viaggiare insieme alla scoperta del mondo

Leggere ai tempi del Coronavirus ci permette di evadere con la mente e di sognare Paesi lontani e vicini, tutti da vivere e scoprire non appena la quarantena sarà finita

Appassionati di viaggi, giovani sognatori, instancabili giramondo: ecco a voi 10 libri per chi ama viaggiare, la nostra top ten delle letture consigliate per continuare a viaggiare con la mente anche quando siete in casa.

Leggere è viaggiare, un viaggio tra le pagine scritte da diversi autori che hanno messo nero su bianco le loro esperienze, racconti di viaggio tratti da storie vere, da narrazioni frutto della fantasia. Con l’augurio che possano essere fonte di ispirazione per conoscere posti nuovi da visitare ma anche il modo per vivere nuove emozioni e sensazioni legati a luoghi inesplorati.

Buona lettura e “buon viaggio” a tutti!

1. Il giro del mondo in 80 giorni

Superclassico della narrativa di viaggio, scritto nel 1873, grazie alla fantasia del noto scrittore francese Jules Verne.
Siete pronti per fare il giro del mondo leggendo???
Partirete insieme a Phileas Fogg, protagonista del romanzo, nonché ricco gentiluomo dell’alta società inglese che per scommessa compie il giro del mondo in 80 giorni.
Phileas Fogg viaggia in compagnia del suo amico fidato, il cameriere francese Passepartout, attraverso terre lontane.
Un vero e proprio viaggio alla scoperta di terre lontane, per mare e per terra, attraverso diversi mezzi: treno, nace, auto, moto e mongolfiera.
Impossibile resistere alla tentazione di leggere un capitolo dietro l’altro, alla scoperta di luoghi meravigliosi: da Bombay ad Alessandria d’Egitto, da Hong Kong a Shanghai, da San Francisco a New York.

2. In Patagonia

Libro cult, scritto nel 1977, dal leggendario scrittore di viaggi del Novecento Bruce Chatwin.
La minuziosità con cui si descrivono i luoghi è ciò che maggiormente caratterizza il romanzo. Da Buenos Aires alla Terra del Fuoco incontrerete tantissimi personaggi.
Per arrivare fino in Patagonia, sulle tracce di un mostro preistorico. Realtà e fantasia si fondono in un connubio vincente che vi farà scoprire il piacere del viaggio come rinascita e scoperta. Un richiamo al vagabondare, in una terra ancora deserta e non molto conosciuta, perfetta per chi ama e cerca la solitudine.

3. Il leopardo delle nevi

È uno dei più famosi romanzi dello scrittore statunitense Peter Matthiessen. Narra la storia di un viaggio nel distretto di Dolpo, la regione più remota del Nepal, che dall’occupazione del Tibet è l’ultimo rifugio della cultura locale. I protagonisti sono due uomini, uno zoologo e l’autore, che si recano sull’Himalaya per studiare la vita dei bharal, le rare pecore blu locali; in realtà il viaggio di studio si trasforma in un pellegrinaggio alla scoperta di sé e del significato della vita.

4. La mia Africa

Probabilmente a molti di voi sarà capitato di vedere in tv l’omonimo film, pluripremiato, con indimenticabili scene girate in Kenya.
Poco importa, anche se avete già visto il film, potete sempre deliziarvi in questa meravigliosa lettura.
Il romanzo è autobiografico e narra la storia di Karen Blixen e il grande amore per la sua Africa. Una lettura romantica e poetica in grado di far sognare ed emozionare tutti, grazie alla straordinaria e minuziosa descrizione di immensi spazi verdi dove vivono tantissimi animali selvaggi.
Estraniatevi dalla realtà e catapultatevi direttamente nella fattoria di Karen, alle pendici delle colline Ngong, nei pressi di Nairobi. Scoprirete così il cosiddetto mal d’Africa.

5. Viaggio in Portogallo

Una lettura alla scoperta del Portogallo grazie alla narrazione di José Samarago, scrittore portoghese vincitore del premio Nobel.
Un viaggio per borghi, chiese, rovine, castelli diroccati, villaggi, fiumi, colline e con tantissimi riferimenti e curiosi spunti storici e letterari.
Una piacevole scoperta di una delle tante città più belle e suggestive della Spagna.

6. Strade blu

Capolavoro indiscusso della letteratura di viaggio, scritto da William Least-Moon nel 1982. Un viaggio per le vie secondarie americani, le cosiddette strade blu.
E’ proprio da queste strade blu che il romanze prende il suo titolo, dove invece le strade principali e più battute sono quelle rosse.
Un viaggio di tre mesi alla scoperta di luoghi isolati, praterie e località anonime di un’America ancora poco conosciuta. 13 mila miglia percorsi sul retro di uno strano van, cercando di evitare i luoghi e le città più affollate e conosciute.

7. Un’idea dell’India

Il libro è il reportage di un viaggio fatto da Alberto Moravia nel 1961 in compagnia della moglie Elsa Morante e dell’amico Pier Paolo Pasolini.
Percorreremo insieme un Paese che si sta piano piano avviando alla modernità e al riscatto sociale. Un viaggio attraverso la scoperta dei paesaggi e della popolazione locale

8. Sulla Strada

Il viaggio attraverso gli Usa più famoso di sempre. Senza una meta precisa ma con al volante la più ispirata voce della beat generation, Jack Kerouac, e il compagno di strada che tutti vorremmo avere, l’indimenticabile e folle Dean Moriarty. Sulla strada, per qualsiasi sincero viaggiatore è davvero una lettura obbligatoria, almeno una volta nella vita, per spiccare il volo e fare il bel sogno americano.

9. Un indovino mi disse

Pubblicato nel 1995 dal giornalista e scrittore Tiziano Terzani, il libro parla della predizione di un indovino cinese che nel 1976 avverte l’autore di non viaggiare in aereo durante tutto il 1993. Per l’autore diventa l’occasione per realizzare un viaggio con mezzi più lenti, via terra e via mare, attraverso l’Asia: Terzani si trasforma in un curioso e sensibile cronista, attento a tutto ciò che incontra lungo il cammino. Il viaggio che intraprende è in Asia (Laos, Thailandia, Birmania, Cina, Singapore, Indocina, Mongolia e Russia), un continente la cui conoscenza si allontana dalla visione politica di reporter ma che si avvicina a quella più popolare e vera, piena di contrasti e di miserie.

10. Nelle terre estreme

È un romanzo del 1996 di Jon Krakauer che racconta la storia di Chris McCandless, un ragazzo realmente esistito che affronta un viaggio solitario nella natura selvaggia del Grande Nord. È un resoconto di cosa ha visto e di chi ha incontrato nel suo viaggio verso l’Alaska, ma è anche un percorso nella propria anima, per ritrovare l’appartenenza al mondo. La storia di Chris McCandless è stata trasformata nel film Into the Wild, diretto nel 2007 da Sean Penn.

In questi giorni un pò particolari, anche la lettura può aiutarci a sognare e a viaggiare con la mente. Certi che torneremo presto a viaggiare e volare tutti insieme, pronti a vivere meravigliosi e nuovi viaggi e vacanze studio!!!

Per qualsiasi informazione, non esitare a contattarci: 0248712629 – info@trinityviaggistudio.it

Lascia un commento

Back To Top